Nella serata del 21 dicembre, le ragazze del convitto hanno festeggiato in anticipo il santo Natale tra loro con le suore e le loro famiglie. Nell’omelia, semplice e puntuale, si è ricordato che Dio viene veramente incontro all'umanità.

Nella serata del 21 dicembre, le ragazze del convitto hanno festeggiato in anticipo il santo Natale tra loro con le suore e le loro famiglie. Alle 18,30, don Roberto De Nardi, accompagnato dal diacono don Diego Puricelli, ha celebrato la santa Messa animata dalle ragazze stesse.

Nell’omelia, semplice e puntuale, ha ricordato che il Natale, non è una favola: Dio viene veramente incontro all’umanità per donarci e ridonarci un amore incommensurabile. La Parola di Dio ci presenta una creazione perché la sua venuta ci dà gioia, porta con sé un bene che nessuno ci potrà togliere. Ci ama come siamo, con le nostre fragilità, così ci ha voluti. Anzi, tanto più grande è il nostro bisogno, tanto più Egli ci è vicino.
Di questo dobbiamo essere certi, non è una favola, ma la realtà. La festa è continuata in salone per la cena insieme alla quale hanno partecipato alcuni genitori delle convittrici. A seguire la consegna del regalo a ciascuna.
Nella certezza che il Dono del Figlio è consolazione e speranza di vita nuova per ciascuno di noi, un caro augurio di un buon anno 2018.

Pin It
Iscrizione
Per procedere con l’iscrizione compilare i seguenti moduli.
Continua >
Progetto formativo
La comunità dell’Istituto “Sperti” nel servizio educativo si propone la crescita umana, cristiana e culturale delle giovani convittrici, in collaborazione e in accordo con la famiglia.
Continua >